Piazza di Spagna e Piazza San Pietro | Turismo Roma
Vivere Roma, scoprire Roma
Servizi turistici e offerta culturale
060608
Il tuo viaggio su misura

Social Block

You are here

Piazza di Spagna e Piazza San Pietro

Piazza di Spagna
Basilica di San Pietro

Il nostro itinerario vi accompagna alla scoperta di due delle piazze più spettacolari e celebri della Capitale: piazza di Spagna, luogo iconico d’arte, stile e romanticismo, e piazza San Pietro, capolavoro architettonico e simbolo della Cristianità mondiale.

Entriamo nel cuore del lusso di Roma con una passeggiata lungo Via del Corso, Via Frattina e Via Condotti. Dopo aver fatto qualche acquisto o semplicemente aver curiosato nelle raffinate boutique e nelle creative botteghe artigiane della zona, arriviamo nella scenografica piazza di Spagna.
La piazza è dominata dalla magnifica, settecentesca Scalinata di Trinità dei Monti, realizzata in travertino dall'architetto Francesco De Sanctis. Definita “il salotto di Roma”, e sovrastata dalla Chiesa della Santissima Trinità dei Monti, una delle cinque chiese cattoliche francofone di Roma. Alla base, ecco l’originale Fontana della Barcaccia, ispirata a un’imbarcazione immersa nell’acqua, scolpita da Pietro Bernini, padre di Gian Lorenzo, tra il 1626 e il 1629.

Al civico 31, nel seicentesco Palazzetto dei Borgognoni, troviamo la Casa-museo di Giorgio De Chirico, dove l'artista abitò fino al 1978, anno della sua morte. Qui, possiamo ammirare una magnifica collezione di opere d’arte, l'atelier dell’artista e la sua biblioteca. Pochi passi e, al civico 26, visitiamo la Keats-Shelley House, l’edificio settecentesco dove il poeta romantico inglese John Keats morì nel 1821, a 25 anni. Oltre alla camera da letto dell’artista, la Casa-museo raccoglie lettere, manoscritti, ritratti e reliquie dei romantici e degli altri grandi scrittori ispirati da Keats, tra cui Oscar Wilde, Walt Whitman, Jorge Luis Borges ed Elizabeth Barrett Browning.

Sulla sinistra della piazza, andiamo verso l’incantevole via del Babuino. Questa strada è davvero ricca di curiosità! Qui si trovano alcuni dei cosidetti luoghi greci di Roma – la Chiesa di Sant’Atanasio dei Greci e il Collegio Greco – e una delle famose Statue Parlanti della città,  il Babuino. Parte di una fontana, la statua rappresenta un sileno adagiato su un fianco, che, a causa della sua bruttezza, fu ribattezzato Babuino perché ricordava una scimmia.

Pochi passi e raggiungiamo l’elegante piazza del Popolo, progettata da Giuseppe Valadier: una grande ellisse attorno all’obelisco egizio, impreziosita e incorniciata da sculture, giardini e fontane. Sulla piazza si trovano le due chiese gemelle, Santa Maria in Montesanto, detta anche "Chiesa degli Artisti”, e Santa Maria dei Miracoli, progettate originariamente da Carlo Rainaldi, e successivamente completate da Gian Lorenzo Bernini, con la collaborazione di Carlo Fontana. Sul lato opposto, sorge la splendida Basilica di Santa Maria del Popolo, al cui interno sono conservati straordinari capolavori di Raffaello, Bernini, Caravaggio, Annibale Carracci, Pinturicchio e la sua Bottega.
Oltre la monumentale Porta del Popolo, passeggiate in bicicletta, musei, teatri e luoghi per bambini vi aspettano a Villa Borghese: un gioiello paesaggistico con ville, sculture, monumenti e fontane, contornati da alberi secolari, laghetti, giardini all'italiana e grandi spazi liberi.

Attraversiamo il Tevere, dirigiamoci verso sinistra e, dopo aver superato l’imponente Castel Sant’Angelo - mausoleo, fortezza, prigione e, oggi, museo nazionale, arriviamo in quella che è una tappa irrinunciabile per chi viene a Roma: Piazza San Pietro.
Cuore della cristianità mondiale, presenta una caratteristica forma ellittica avvolta dallo splendido colonnato, opera del Bernini, che accoglie in un simbolico abbraccio pellegrini e turisti provenienti da tutto il mondo. Ogni domenica, a mezzogiorno, i fedeli si radunano in questa piazza per assistere all’Angelus Domini e ricevere la benedizione del Papa che si affaccia dalla finestra del suo studio nel Palazzo Apostolico.

La piazza è dominata dalla maestosa Basilica di San Pietro, sovrastata dalla cinquecentesca cupola, progettata da Michelangelo e completata da Della Porta e Fontana. L’interno custodisce capolavori creati dai più grandi artisti della storia – tra cui Bernini, Maderno, Borromini, Canova, -  e luoghi di immenso valore storico, come le Grotte Vaticane e la Necropoli precostantiniana, dove si trova la tomba di Pietro.
Da non perdere, una visita alle straordinarie collezioni dei Musei Vaticani e alla Cappella Sistina, per ammirare il meraviglioso Giudizio Universale di Michelangelo.

Share Condividi

Media gallery

Media gallery
Piazza di SpagnaBasilica di San Pietro

Node Json Itinerari Block

Mappa interattiva

Scegli eventi e i servizi nelle vicinanze

I luoghi dell'itinerario

Le tue utility