Basilica di Santa Maria Maggiore | Turismo Roma
Vivere Roma, scoprire Roma
Servizi turistici e offerta culturale
060608
Il tuo viaggio su misura

Social Block

You are here

Basilica di Santa Maria Maggiore

Santa Maria Maggiore
Santa Maria Maggiore

La Basilica di Santa Maria Maggiore, una delle quattro basiliche papali di Roma, sorge sulla sommità del colle Esquilino ed è la sola ad aver conservato la primitiva struttura  paleocristiana, sia pure arricchita da successive aggiunte.

La leggenda vuole che Giovanni ricco patrizio romano, assieme alla moglie, non avendo figli, avesse deciso di dedicare una chiesa alla Vergine Maria apparsa loro in una notte di agosto del 352 d.C.; la Madonna li aveva informati che un miracolo avrebbe indicato loro il luogo su cui costruire la chiesa.
Anche il papa Liberio fece lo stesso sogno e il giorno seguente, recatosi sull’Esquilino, lo trovò coperto di neve. Il papa stesso tracciò il perimetro dell’edificio e la chiesa fu costruita a spese dei due coniugi.

Ancora oggi, ogni anno, il 5 agosto viene rievocato il miracolo della neve con un’apposita celebrazione durante la quale, dalla sommità della basilica, vengono liberati in aria dei petali bianchi che producono un effetto davvero suggestivo, da non perdere.

Nel Museo Liberiano è presente il primo presepe inanimato della storia, La Natività di Arnolfo di Cambio, geniale artista toscano e noto scultore perfezionatosi alla Bottega di Nicola Pisano.
Profonde trasformazioni della basilica, che fino ad allora aveva conservato il suo aspetto sostanzialmente medievale, furono avviate tra la fine del XVI e l’inizio del XVII secolo da Sisto V e da Paolo V, che eressero le due grandi cappelle laterali, dette appunto Sistina e Paolina, e il palazzo a destra della facciata.

Tra il 1670 ed il 1676 Carlo Rainaldi ridisegnò l’abside nelle forme attuali. All’interno si segnalano importanti opere d’arte. Sui muri della navata centrale, al di sopra della trabeazione, sono visibili riquadri a mosaico risalenti al V secolo.

Il soffitto risale al tempo di Alessandro VI Borgia (1492-1503) e, secondo la tradizione, venne dorato col primo carico di oro americano, dono di Isabella di Spagna.
L’arco di trionfo è decorato da mosaici con Storie dell’infanzia di Gesù del periodo di Sisto III. Nel catino absidale, bellissimo mosaico eseguito, e firmato, da Iacopo Torriti alla fine del XIII secolo.

Ti potrebbe interessare anche

Informazioni

Indirizzo 
POINT (12.4994429 41.8975154)
Orari 

Aperta tutti i giorni ore 7.00 - 18.45
Durante le celebrazioni non è consentito visitare la Chiesa.
Per gli orari delle SS. Messe telefonare alla Chiesa.
Gli orari possono subire cambiamenti. Si suggerisce di verificare contattando la chiesa o visitando il sito:  www.vatican.va/various/basiliche/sm_maggiore/index_it.htmlwww.chiesadegliartisti.it

Contatti 
Email: 
sagrestiasmm@org.va
Fax: 
+39 06 69886817
Sito web: 
www.vatican.va/various/basiliche/sm_maggiore/index_it.html
Telefono: 
+39 06 69886800
Share Condividi

Location

Basilica di Santa Maria Maggiore, Piazza di Santa Maria Maggiore
Piazza di Santa Maria Maggiore
41° 53' 51.054" N, 12° 29' 57.9948" E

Media gallery

Media gallery
Santa Maria Maggiore

Node Json Map Block

Mappa interattiva

Scegli eventi e i servizi nelle vicinanze

Le tue utility