Palazzo Senatorio | Turismo Roma
Vivere Roma, scoprire Roma
Servizi turistici e offerta culturale
060608
Il tuo viaggio su misura

Social Block

You are here

Palazzo Senatorio

Palazzo Senatorio

Nel luogo dove sorge il palazzo, esisteva, dal 196 a.C. un tempio dedicato a Veiove, ricostruito nel I secolo d.C. secondo la forma con cui si è conservato. Era a pianta rettangolare con un piccolo portico sporgente su uno dei lati d’ingresso una pianta assai rara nei templi romani. Dell'antico tempio restano il podio in travertino, parte del portichetto e la cella. Accanto ad esso, nel 78 a.C. venne edificato il Tabularium come archivio pubblico romano, poiché vi venivano conservate le tabulae cioè le leggi e i documenti pubblici.

Del Tabularium resta solo una galleria ad arcate che forse era un passaggio pubblico. Nel medioevo i resti romani furono inglobati in un fortilizio; nel 1143, alla nascita del libero Comune di Roma, ne divenne la sede e vi risiedettero i primi senatori. La prima forma del Palazzo Senatorio ci è tramandato solo da scarse fonti che lo rappresentano come un edificio con due torri, una della quali alloggiava la Patarina, la campana tolta a Viterbo come preda bellica.

Alla fine del '300, il Palazzo assunse il suo aspetto monumentale con la facciata a tre ordini d'arcate. Ma già nel corso dello stesso secolo, l'edificio cominciò a chiudersi entro le sue mura e molte arcate vennero murate. Dopo varie aggiunte e rimaneggiamenti, si giunse, per volere di papa Paolo III, al progetto di rinnovamento del complesso degli edifici capitolini, ideato nel 1537 da Michelangelo. In questo progetto, tra l'altro, compare la scala a doppia rampa e la balaustra che termina il palazzo, che doveva essere adorna di statue.

Il progetto fu seguito da Michelangelo fino alla sua morte e fu sostanzialmente modificato dai suoi continuatori. La facciata attuale è della fine del '500 ed è opera di Giacomo della Porta e di Girolamo Rainaldi. Le due colossali statue di fiumi, il Nilo e il Tigri trasformato in Tevere, provengono dalle Terme di Costantino del Quirinale; al centro è la piccola statua di "Minerva -Dea Roma". La torre fu costruita tra il 1578 e il 1582 da Martino Longhi il Vecchio. L'Assemblea Costituente della Repubblica Romana ebbe qui, nel 1849, la propria sede e vi fu anche disciolta dalle truppe francesi. Dal 1870 l'Aula Consiliare, che conserva alle pareti le bandiere del Comune e dei 22 Rioni e stemmi di papi e senatori, ospita il Consiglio comunale di Roma.

Informazioni

Indirizzo 
POINT (12.483342 41.892692)
Orari 

Il palazzo è visitabile solo in occasione di aperture straordinarie

Contatti 
Telefono: 
06 69941531/2/3/4 - 06 67103898/9
Share Condividi

Location

Palazzo Senatorio, Piazza del Campidoglio, 1
Piazza del Campidoglio, 1
41° 53' 33.6912" N, 12° 29' 0.0312" E

Per conoscere tutti servizi sull'accessibilità visita la sezione Roma accessibile.

Media gallery

Node Json Map Block

Mappa interattiva

Scegli eventi e i servizi nelle vicinanze

Le tue utility