ETRU Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia | Turismo Roma
Vivere Roma, scoprire Roma
Servizi turistici e offerta culturale
060608
Il tuo viaggio su misura

Social Block

You are here

ETRU Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

Ha sede in due splendide ville rinascimentali: Villa Giulia e Villa Poniatowski.

Edificata da Papa Giulio III, Giovanni Maria Ciocchi del Monte, tra il 1550 e il 1555, Villa Giulia è articolata su due cortili separati da un ninfeo, alla cui realizzazione parteciparono grandi artisti come Giorgio Vasari, Jacopo Barozzi da Vignola, Bartolomeo Ammannati e Michelangelo Buonarroti.  Parte dell’apparato decorativo è opera di Taddeo Zuccari e Prospero Fontana.

L’emiciclo è decorato con delicati interventi pittorici ispirati alle grottesche della Domus Aurea. Le sale accolgono uno straordinario ciclo di affreschi con le raffigurazioni dei Sette Colli di Roma.

Destinata a sede museale dal 1889, è oggi uno dei più rappresentativi musei dell’arte etrusca. Ospita reperti provenienti in particolare dall’Etruria meridionale, ossia dal territorio corrispondente all’Alto Lazio, tra il Tevere e il Mare Tirreno, luogo estremamente ricco di testimonianze di varie epoche e di varie civiltà (etrusca, greca, fenicia, falisca), essendo un punto di incontro naturale, crocevia di traffico lungo le principali rotte di comunicazione del Mediterraneo centrale.

I reperti sono esposti secondo un criterio topografico a cominciare dai contesti di Vulci, Bisenzio, Veio e Cerveteri. Tra le opere più note si segnalano i bronzi da Vulci, la decorazione in terracotta dal Santuario di Portonaccio a Veio, tra cui il famoso Apollo (VI sec. a.C.), il Sarcofago degli Sposi da Cerveteri. Inoltre, si evidenziano in particolar modo le lamine d'oro di Pyrgi (Santa Severa), con iscrizioni in etrusco e fenicio (risalenti alla fine del VI sec. a.C.) e l'altorilievo del frontone fittile, sempre da Pyrgi, col mito dei "Sette contro Tebe", (prima metà del V sec. a.C.).

Le collezioni private sono invece organizzate secondo un criterio tipologico. Di notevole rilevanza tra queste ultime si segnalano la collezione Barberini, la collezione Pesciotti e la collezione Castellani, che comprende alcuni gioielli estremamente significativi per lo studio dell’oreficeria etrusca.

Di grande interesse la sezione falisco-capenate, che ospita materiali provenienti dai centri della media valle del Tevere quali Corchiano, Vignanello, Nepi, Narce e in particolare Falerii Veteres (Civita Castellana) con le sculture in terracotta, tra le quali lo straordinario Apollo dello Scasato, provenienti dalle decorazioni dei santuari della zona.

Il Museo propone numerosi itinerari di visita che rendono possibile ammirare anche gli ambienti sotterranei della Villa come il ninfeo, i resti dell’acquedotto Vergine (età augustea) e la “neviera” di papa Giulio III.

Inoltre, tra il 1889 e il 1890, nei giardini di Villa Giulia, è stata realizzata la riproduzione a grandezza naturale del Tempio di Alatri, un tempio etrusco-italico databile tra il III e il II secolo a.C..

Villa Poniatowski è la seconda sede di ETRU. Inaugurata nel 2012, è abbellita da vasche e fontane e da un ampio giardino formato da terrazze a gradoni ornato da sculture antiche. Giuseppe Valadier la trasforma in villa agli inizi dell’Ottocento su incarico di Stanislao Poniatowski, ultimo discendente dei Re di Polonia.

Ti potrebbe interessare anche

Informazioni

Indirizzo 
POINT (12.477759 41.918748)
Orari 

Dal martedì alla domenica dalle 9.00 alle 20.00

Non è richiesta alcuna prenotazione per le visite individuali, con i familiari e, in generale, per piccoli gruppi.
Il biglietto è acquistabile come sempre presso la biglietteria del museo.

Per evitare assembramenti e tempi di attesa, per i gruppi superiori alle 10 unità è vivamente consigliata la segnalazione del giorno, dell'orario di visita e del numero di partecipanti all'indirizzo email: mn-etru.prenotazioni@beniculturali.it. La segnalazione deve pervenire entro le ore 14 del giorno precedente alla visita (entro le 14 di venerdì per le visite del sabato e della domenica).

______________________________________________________________________

Sede di Villa Poniatowski (temporaneamente chiusa per lavori)
Dal 1 aprile al 31 ottobre aperta venerdì e sabato ore 15.00-18.00 Ultimo ingresso alle 17.15
Dal 1 novembre al 31 marzo aperta venerdì e sabato ore 10.00-13.00 Ultimo ingresso alle 12.15

Contatti 
Acquisto online: 
https://bit.ly/2UQEykA
Email: 
mn-etru@beniculturali.it
Facebook: 
https://www.facebook.com/VillaGiuliaRm/
Fax: 
+39 06 3202010
Sito web: 
https://www.museoetru.it/
Telefono: 
06 3226571 - 06 3201706 - 06 3201951
Twitter: 
http://twitter.com/VillaGiuliaRm
Servizi 
Audioguida
Bar
Guardaroba
Libreria
Visite guidate
Share Condividi

Location

ETRU Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, Piazzale di Villa Giulia, 9
Piazzale di Villa Giulia, 9
41° 55' 7.4928" N, 12° 28' 39.9324" E

Media gallery

Node Json Map Block

Mappa interattiva

Scegli eventi e i servizi nelle vicinanze

Le tue utility