Vivere Roma, scoprire Roma
Servizi turistici e offerta culturale
060608
Il tuo viaggio su misura

Social Block

You are here

Salario - Trieste

Pagina di snodo Tassonomia
Il mantello del Papa

Nella basilica di Sant’Agnese fuori le Mura, si celebra ogni anno, in occasione della festa della patrona, una cerimonia dal sapore antico.

Il quartiere Coppedè

Nel cuore di Roma, a due passi dal centro storico si trova uno dei quartieri più caratteristici della città.

MACRO Museo d’Arte Contemporanea Roma
Via Nizza, 138

Il MACRO Museo d’Arte Contemporanea Roma ha l'obiettivo di lavorare alla creazione di un ponte culturale tra Centro e Periferia attraverso l’arte contemporanea, collaborando con le

 [...]
Via Salaria, 265

La villa, conosciuta soprattutto come residenza dei Savoia, che la possedettero dal 1872 al 1878 e dal 1904 al 1946, si estende su un’area di circa 180 ettari e comprende anche i resti di Antemnae,

 [...]
Villa Torlonia
Via Nomentana, 70

Originariamente proprietà agricola della famiglia Pamphilj venne acquistata alla fine del Settecento dal banchiere Giovanni Torlonia che commissionò a Giuseppe Valadier il progetto di trasformazion

 [...]

Sorto nei primi anni del secolo scorso, il quartiere Salario è oggi una bella area residenziale dove è piacevole fare una passeggiata.

Il grande cuore verde del quartiere è Villa Ada, parco molto frequentato dagli appassionati di jogging, ricco di stagni e laghetti. La villa, un tempo residenza privata di Vittorio Emanuele III, è oggi la sede dell’Ambasciata d’Egitto. D’estate ospita concerti all’aperto che fanno parte del festival “Roma incontra il Mondo”.
Se vi spostate verso nord – est, nel quartiere Trieste, all’angolo tra via Tagliamento e via Dora, buttate un occhio al singolare arco che congiunge due palazzi: attraversatelo ed entrerete nel quartiere Coppedè.

Vi sorprenderà un’ubriacante mistura di 17 villini e 26 palazzine con torrette toscane, sculture liberty, archi moreschi, gargolle gotiche, facciate affrescate e giardini con le palme, il tutto disegnato dall’architetto fiorentino Gino Coppedè tra il 1913 e il 1926. Il cuore del quartiere è indubbiamente piazza Mincio con la sua splendida Fontana delle Rane.

Node Json Quartieri Block

Mappa interattiva

Scegli eventi e i servizi nelle vicinanze

Le tue utility