Modalità di accesso | Turismo Roma
Vivere Roma, scoprire Roma
Servizi turistici e offerta culturale
060608
Il tuo viaggio su misura

Social Block

You are here

Modalità di accesso

Piazza del Campidoglio - Musei Capitolini

Nel rispetto delle normative anti COVID-19, è fondamentale la collaborazione di tutti, per questo vi invitiamo a seguire le indicazioni riportate di seguito,  che fanno riferimento alle norme sanitarie diffuse dalle autorità competenti, previste per i musei, per le principali attrazioni cittadine, per gli esercizi commerciali e le attività di intrattenimento.

Roma è zona rossa per tutti i giorni festivi e prefestivi dal 24 dicembre 2020 e fino al 6 gennaio 2021, con i negozi, i bar e i ristoranti chiusi, e il divieto di uscire da casa propria se non per motivi di stretta necessità, lavoro e salute e previa presentazione di autocertificazione.

Durante i giorni feriali - 28, 29, 30 dicembre e 4 gennaio, invece, è zona arancione: gli spostamenti sono concessi solo nel comune di residenza senza dover giustificare il motivo.  

Fino al 15 gennaio 2021, sono sospese le mostre e i servizi di apertura al pubblico dei musei, delle aree archeologiche e dei complessi monumentali.

NEGOZI
Fino al 6 di gennaio 2021, i negozi possono restare aperti fino alle 21. Per quanto riguarda gli esercizi del commercio al dettaglio, vi ricordiamo che è obbligatorio mantenere una distanza interpersonale di almeno 1 metro tra le persone; l’ingresso all’attività è consentito solo in modo dilazionato e in base alla superficie del negozio; è vietato sostare all’interno dei locali più del tempo necessario per effettuare gli acquisti.

RISTORANTI, PUB E BAR
Dal 24 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021
, tutti i ristoranti e le altre attività di ristorazione, compresi bar, pasticcerie e gelaterie, restano aperti per il pranzo nei giorni consentiti. Nei giorni di zona rossa sono aperti esclusivamente per la vendita da asporto, consentita dalle 5 alle 22.

Dalle 18 del 31 dicembre e fino alle 7 del 1° gennaio 2021, la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive è consentita solo con servizio in camera.

Bar e ristoranti chiudono alle 18, ma possono restare aperti a pranzo la domenica. L’asporto è consentito fino alle 22. Per la consegna a domicilio non ci sono restrizioni.

Per ogni tipo di esercizio di somministrazione di pasti e bevande, come ristoranti, trattorie, pizzerie, self-service, bar, pub, pasticcerie, gelaterie, rosticcerie, è previsto quanto segue:

  • Rilevazione della temperatura corporea. L’accesso è vietato in caso di temperatura superiore ai 37,5 °C.
  • Ogni singolo tavolo di ristorante può ospitare un massimo di 4 persone, di più se si tratta dello stesso nucleo familiare.
  • La consumazione al banco è consentita solo se può essere assicurata la distanza interpersonale di almeno 1 metro tra i clienti, con l’eccezione delle persone che in base alle disposizioni vigenti non siano soggette al distanziamento interpersonale (come gli appartenenti allo stesso nucleo familiare).
  • Uso delle mascherine all’interno dei locali quando non si consuma (per raggiungere i bagni o per pagare alla cassa). Le mascherine rimosse non devono essere poggiate sul tavolo.
  • Adottare comportamenti rigorosi al tavolo, e in generale nel locale, soprattutto innalzando la supervisione dei minori accompagnati e limitando gli spostamenti nel locale alle sole attività necessarie.
  • Non si possono usare appendiabiti o guardaroba.

CENTRI COMMERCIALI, OPEN MALL E OUTLET
I maxi store e i mercati all'aperto sono regolarmente aperti.

I centri commerciali sono chiusi nelle giornate festive e prefestive e nei weekend. Fanno eccezione farmacie, parafarmacie, punti vendita di generi alimentari, tabaccherie ed edicole al loro interno.

Per quanto riguarda i suddetti esercizi commerciali, è previsto quanto segue:

  • All’ingresso sarete sottoposti alla misurazione della temperatura corporea mediante termometri con misurazione a distanza. È consentito l’ingresso solo con temperatura inferiore ai 37,5°C.
  • Dovete indossare le mascherine per tutto il tempo di permanenza nel centro commerciale, con l’eccezione dei momenti in cui si usufruirete di servizi incompatibili con il loro utilizzo - ristorazione, trattamenti estetici al viso.
  • Se siete conviventi (e in generale le persone che in base alle disposizioni vigenti non siano soggette al distanziamento interpersonale) potete stare a una distanza inferiore a quella di 1 metro, indicata per gli altri clienti.

SALE TEATRALI, SALE DA CONCERTO E SALE CINEMATOGRAFICHE

  • Tutte le attività sono sospese.

Media gallery

Le tue utility