Piazza di Montecitorio | Turismo Roma
Vivere Roma, scoprire Roma
Servizi turistici e offerta culturale
060608
Il tuo viaggio su misura

Social Block

You are here

Piazza di Montecitorio

Piazza di Montecitorio

La solenne piazza di Montecitorio si trova nel Rione Colonna, su un’altura artificiale che, secondo alcune fonti, si è formata molto probabilmente in seguito al cumulo delle macerie del tempio di Marco Aurelio o di altro monumento romano.
Il nome è di origine incerta: sembra derivi da Citatorius o da Saeptorius, poiché nei pressi, fin dall'epoca di Servio Tullio, erano convocati i cittadini nei cosiddetti saepta (rozzi recinti in legno poi abbattuti e ricostruiti fastosamente in marmo da Augusto), per eleggere i magistrati. Per altri, ha origine da Mons Acceptorius - per le terre di scarico di cui era formato il terreno - o da una corruzione di Monte di Toro, come volgarmente sarebbe stato chiamato il Monte nel Medioevo.

Al centro della piazza, si staglia l'obelisco di Psammetico II del VI sec. a.C., trasferito a Roma durante l'Impero di Augusto dal sito originario di Eliopoli. Alto circa 22 metri, in granito rosso, fu originariamente collocato in Campo Marzio come gnomone di meridiana, rimanendo in piedi fino al X o XI secolo; poi cadde e se ne perse memoria. Fu rinvenuto, rotto in più pezzi e rovinato dal fuoco, nel 1748, ed estratto dall'ingegnere Antonio Zabaglia per volontà di papa Benedetto XIV.
Finalmente, nel 1792, l'obelisco fu collocato nell’attuale posizione, a opera di Giovanni Antinori. Nel 1965, è stato oggetto di restauro, mentre nel 1998, in seguito a un intervento di risistemazione della piazza, sono stati ricreati gli elementi zodiacali e le linee guida nella pavimentazione che restituiscono all'obelisco la sua funzione di indicatore di meridiana.

La piazza è dominata dall’imponente Palazzo di Montecitorio, iniziato nel 1653 da Gian Lorenzo Bernini, su incarico di Papa Innocenzo X, come seconda residenza della famiglia Ludovisi. Nel 1655, alla morte del Papa, i lavori furono interrotti per mancanza di fondi, riprendendo a distanza di oltre trent’anni sotto il pontificato di Innocenzo XII, a opera dell’architetto Carlo Fontana. Il pontefice decise di fare del palazzo la sede della Curia apostolica – i tribunali pontifici - inaugurata nel 1696. Il palazzo ospitò poi il Governatorato di Roma e la direzione di polizia, divenendo così il centro della vita amministrativa e giudiziaria del governo pontificio. Dal 1871, dopo l’unità d’Italia, è sede della Camera dei Deputati.
Una curiosità: la campana maggiore del Palazzo - che ora suona solo in occasione dell'elezione del Presidente della Repubblica - dava il segnale dell'inizio delle udienze e la sua precisione nel rintocco delle ore divenne proverbiale. Ogni sabato, il popolo accorreva nella piazza per assistere all'estrazione dei numeri del lotto che - come narra Stendhal nelle sue "Passeggiate romane"- erano gridati dal balcone.

Informazioni

Indirizzo 
POINT (12.4785926 41.9006945)
Share Condividi

Location

Piazza di Montecitorio, Piazza di Monte Citorio
Piazza di Monte Citorio
41° 54' 2.502" N, 12° 28' 42.9348" E

Media gallery

Node Json Map Block

Mappa interattiva

Scegli eventi e i servizi nelle vicinanze

Le tue utility