Vivere Roma, scoprire Roma
Servizi turistici e offerta culturale
060608
Il mio viaggio

Social Block

You are here

MACRO Asilo - Progetto sperimentale

Il nuovo dispositivo ideato da Giorgio de Finis, curatore del progetto, trasforma l’intero museo in un vero e proprio organismo vivente, “ospitale” e relazionale, che invita all'incontro e alla collaborazione persone, saperi e discipline in una logica di costante apertura e partecipazione della città e del pubblico. 

Il nuovo progetto di allestimento è stato realizzato dall’architetto Carmelo Baglivo.

Entrando nel Museo il pubblico si trova di fronte a uno spazio profondamente diverso potendo attraversare in maniera libera e casuale tanti diversi ambienti tematici tra cui il salone dei forum, dove a parete viene presentata con una grande quadreria una selezione delle opere della Collezione, una sorta di invito “visivo” a collaborare e stare insieme; al centro di questo salone, il “Tavolo dei tavoli” opera abitabile realizzata per l’occasione da Michelangelo Pistoletto.

Tra le nuove stanze anche quella dedicata a Rome (nome plurale di città), la stanza delle parole (dedicata al vocabolario del contemporaneo), quella di lettura, la stanza dei media e della radio, le stanze-atelier (quattro spazi gemelli progettati per gli artisti che realizzeranno un'opera all'interno del museo).

Inoltre tre “ambienti” d'artista, stanze-opera che ospitano progetti partecipati, installazioni, performance, aggiungendo, nel corso del tempo, altri 50 ambienti a tema che si sommano a quelli già proposti dal museo.

La programmazione non prevede quindi un tradizionale calendario di mostre, ma un palinsesto quotidiano di eventi, incontri, laboratori, installazioni, performances e più in generale ospita ogni altra forma e pratica che gli artisti, lavorando nel Museo, sviluppano e propongono ai visitatori.

Ogni giorno previste proiezioni di video d’arte su un maxischermo appositamente allestito; incontri, “autoritratti”, convegni, presentazioni e rassegne nell’auditorium e nella sala cinema.

Inoltre previsto un ciclo di lectio magistralis a cadenza settimanale, oltre ad una serie di eventi a carattere spettacolare che si temgono sul palco allestito nel foyer, che ospita in particolare il sabato sera, musica, danza e teatro.

Il programma comprende 250 artisti che realizzano un'opera negli atelier del museo, 400 opere di videoarte (1 video al giorno), 50 stanze d'artista, 100 parole x 10 incontri = 1000 lezioni (dizionario del contemporaneo), 60 concerti del sabato sera, 180 lectio magistralis e 900 autoritratti.

Tra gli artisti presenti in calendario nei primi mesi di attività figurano: Michelangelo Pistoletto, Daniel Buren, Dora Garcia, Krysztof Bednarski, Pietro Gilardi, Alberto Garutti, Marzia Migliora, Liliana Moro, Pablo Echaurren, Gianni Pettena, Melania Mazzucco, Elina Chauvet, Wim Wenders, Alfredo Pirri, Gianni Asdrubali, Giovanni Albanese, Gianfranco Notargiacomo, Ria Lussi, Piero Mottola, Giuseppe Stampone, Fabrizio Crisafulli, il collettivo Stalker.
A questi si aggiungono poi quelli che porteranno la loro testimonianza nelle lectio magistralis tra cui ad oggi Nicolas Bourriaud, Claire Bishop, Jacques Rancière, Paul Preciado, Mary Ann Caws, Don Thompson, Calum Storrie, Sally Price, Juan Josè Lahuerta, Paul Werner, Peter Weibel, Michel Maffesoli, Massimo Cacciari, Giacomo Marramao, Carlo Ratti, Alessandro Dal Lago e Serena Giordano.

Informazioni

Quando 
dal 1 Ottobre 2018 al 31 Dicembre 2019
POINT (12.5031051 41.9136996)
Contatti 
Facebook: 
www.facebook.com/macromuseoroma
Instagram: 
www.instagram.com/macromuseoroma/
Sito web: 
www.museomacro.it/pagine/presentazione-macro-asilo
Twitter: 
http://twitter.com/MacroMuseo
Orari 

Dal 1°ottobre 2018 al 31 dicembre 2019
dal martedì alla domenica dalle 10 alle 20 e il sabato fino alle 22

Share Condividi

Location

MACRO Asilo - Progetto sperimentale, Via Nizza, 138
Via Nizza, 138
41° 54' 49.32" N, 12° 30' 11.178" E

Media gallery

Node Json Map Block

Mappa interattiva

Scegli eventi e i servizi nelle vicinanze

Le tue utility